SERVIZI OFFERTI

PARODONTOLOGIA

La parodonotologia studia i tessuti di sostegno del dente e le malattie che possono colpirli. I tessuti del parodonto sono la gengiva, l'osso sottostante, il cemento radicolare (che ricopre le radici dentali) e il legamento parodontale. Questi sono i tessuti di supporto che mantengono il dente stabile nel suo alveolo. Le malattie più comuni che possono colpire questi tessuti sono la gengivite (infiammazione superficiale della gengiva) e la parodontite o piorrea (infezione dell‘osso).

IGIENE ORALE E SBIANCAMENTO

Per igiene orale si intende la rimozione del tartaro e della placca e, in senso più esteso, tutte quelle procedure per ottenerla, sia esse a livello domiciliare che a livello professionale. Va ricordato che una corretta profilassi quotidiana costituisce la prima indispensabile condizione per la salute e per la prevenzione delle patologie gengivali e odontoiatriche.

CONSERVATIVA

L‘odontoiatria conservativa si occupa delle procedure per l‘eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità risultanti dall'eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l‘utilizzo di appositi materiali altamente estetici.

ENDODONZIA

L‘endodonzia comprende le procedure per detergere e sigillare i canali che contengono il “nervo” o polpa dentaria. La terapia endodontica è stata sempre definita, come devitalizzazione, usando questo termine per definire la rimozione del nervo in un dente che fa male. Le procedure endodontiche tendono a curare le varie patologie, acute (pulpiti) e croniche (gangrene), della polpa dentaria.

CHIRURGIA

La chirurgia odontostomatologica si occupa di estrazioni di denti che non è più possibile recuperare la funzione con nessun altra terapia, ma anche di estrazione di denti sani in casi di affollamento dentario ai fini di una corretta terapia ortodontica.

PROTESI

La branca protesica dell‘odontoiatria si occupa di verificare per ogni singolo paziente quale sia il tipo di protesi più adatto a risolvere i problemi della sua bocca, tenendo conto degli aspetti funzionali ed economici di ciascuno. Le protesi si dividono in fisse (cementate o avvitate, come la corona o il ponte) e mobili (o rimovibili, come la protesi totale e lo scheletrato).

ORTODONZIA

L‘ortodonzia che studia le diverse anomalie della costituzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari. Essa ha lo scopo di prevenire, eliminare o attenuare tali anomalie mantenendo o riportando gli organi della masticazione e il profilo facciale nella posizione più corretta possibile. La pratica ortodontica può essere intrapresa con metodologia tradizionale, estetica o con mascherine plastiche (trasparenti) di riposizionamento.

PEDODONZIA

La pedodonzia si occupa della cura delle tante malattie del cavo orale in pazienti bambini; il pedodonzista cerca in tutti i modi, con pazienza, allegria, disponibilità, che nel caso di pazienti infanti dovranno essere decisamente molto affinate di conquistarsi la fiducia dei bambini; li renderà infatti sicuri e collaborativi, doti essenziali per la buona riuscita di ogni intervento.

IMPLANTOLOGIA

L‘implantologia utilizza l‘inserimento di impianti artificiali all‘interno delle ossa mascellari, in sostituzione delle radici naturali dei denti. A queste “radici” artificiali, una volta osteointegrate, vengono ancorate delle connessioni per sostenere i manufatti protesici. Gli impianti possono sostituire un dente singolo (corona su impianto), un gruppo di denti ravvicinati (ponte su impianti) oppure possono servire a stabilizzare una protesi totale superiore o inferiore (overdenture).