Odontoiatria conservativa

E’ la disciplina che si occupa della cura delle carie attraverso restauri conservativi. Per conservative si intendono quelle cure che, sia per la loro dimensione che profondità verso la polpa, non determinano una notevole distruzione del dente tale da ricorrere all’utilizzo di manufatti protesici o alla devitalizzazione. Oggi si utilizzano materiali compositi, ossia resine composite artificiali che uniscono i vantaggi di proprietà biomeccaniche molto simili a quelle del dente, ad un’estetica pressochè perfetta.

Leave a comment

6 + uno =